Deltamed Deltamed

Paseo Canal, 43-49
43870 Amposta

Tel. 034 977 706 340
Fax 034 977 704 523

email

STATUTI.

TITOLO TERZO:
DEGLI ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 16º.- Organi.

Sono organi dell’Associazione:
a) L’Assemblea Generale.
b) Il Consiglio Esecutivo.
c) Il Presidente.


CAPITOLO PRIMO
DELL’ASSEMBLEA GENERALE

Articolo 17º.- Composizione e regime delle riunioni.

1. L’assemblea Generale è composta dai rappresentanti di tutti i soci ordinari e dai rappresentanti dei soci straordinari o, nel caso in cui questi ultimi siano delle persone fisiche, da loro stessi. Si riunirà ordinariamente una volta all’anno su convocazione del Presidente, che stabilirà il luogo della riunione, la data della stessa e l’ordine del giorno. Uno dei punti dell’ordine del giorno sarà, necessariamente, l’esposizione delle attività realizzate dal Presidente e dal Consiglio Esecutivo dall’ultima riunione dell’Assemblea Generale.
2. Con carattere straordinario si convocherà quando così lo stabilisca il Presidente, il Consiglio Esecutivo o quando venga richiesto da una quinta parte dei membri dell’Assemblea per mezzo di una comunicazione scritta al Presidente, autorizzata con le corrispondenti firme, nella quale si esponga il motivo della convocazione e l’Ordine del Giorno.
3. Le cariche di Presidente e di Segretario dell’Assemblea Generale saranno quelle del Consiglio Esecutivo.

Articolo 18º.- Distribuzione dei voti e procedura di votazione.

1. Tutte le Zona deltizie rappresentate presso l’Associazione disporranno di cinque voti. Ogni zona Umida rappresentata presso l’Associazione disporrà di un voto.
2. Per l’espressione della volontà di ogni Zona Deltizia o di ogni Zona Umida, i membri ordinari della stessa decideranno per votazione interna il senso dei voti di cui dispongono e designeranno un Portavoce che renda pubblica la loro posizione. In caso di discrepanza nelle posizioni, i voti si attribuiranno proporzionalmente potendo essere espressi in decimali.
3. I soci straordinari disporranno, nel loro insieme, di un totale di voti equivalenti alla terza parte del loro numero con un massimo di cinque voti. Per l’espressione della loro volontà decideranno per votazione interna il senso dei voti di cui dispongono designeranno un Portavoce che renda pubblica la loro posizione. In caso di discrepanza nelle posizioni, i voti si attribuiranno proporzionalmente potendo essere espressi in decimali.
4. I soci potranno conferire la rappresentanza ad un altro socio agli effetti della votazione. Lo faranno per mezzo di uno scritto che verrà presentato al Consiglio Esecutivo prima che abbia inizio la votazione del corrispondente punto dell’ordine del giorno o della proposta. Il Consiglio Esecutivo esaminerà il documento e, se lo considera corretto, lo farà sapere all’Assemblea. Qualsiasi membro potrà esaminare il documento di conferimento di rappresentanza.

Articolo 19º.- Competenze dell’Assemblea Generale.

TCorrisponde all’Assemblea Generale:
1º) La lettura e l’approvazione del Verbale della riunione precedente e della relazione annuale di bilancio, comprendente le attività realizzate.
2º) To elect the members of the Executive Board as laid down in these Statutes.
3º) To approve the annual budget and its liquidation.
4º) To agree to the dissolution of the Association.
5º) To agree to the exclusion of the members of the Association in the cases laid down in these Statutes.
6º) To approve the modifications to the Statutes.
7º) The establishment of quotas and the decision on exemption for extraordinary members.
8º) To approve the plan of activities.
9º) Any other competencies attributed to it by these Statutes.

Article 20º.- Rules for Agreements.

1. No agreement may be adopted on matters which do not appear in the agenda unless all the members belonging to the Association unanimously agree.
2. The agreements will normally be adopted by a simple majority of votes except in the cases in which the Statutes state otherwise. In the event of a draw, the Chairman will have a casting vote.

Article 21º.- The Minutes.

1. Minutes will be kept of the meetings and these will be signed by the Secretary with the approval of the Chairman. They will contain a brief explanation of the agreements reached with the opinions against when those who have expressed these opinions wish them to be recorded.
2. Certificates of the agreements which are recorded in the minutes may be issued by the Secretary with the approval of the Chairman.


CAPITOLO SECONDO
DEL CONSIGLIO ESECUTIVO E DEL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 22º.- Consiglio Esecutivo. Membri e potere di voto.

1. Il Consiglio esecutivo sarà formato dal Presidente e da un rappresentante dei soci ordinari di ogni Zona Deltizia eletti da questi. I soci provenienti da tutte le Zone Umide eleggeranno un rappresentante nel Consiglio Esecutivo.
2. Ogni membro del Consiglio Esecutivo, incluso il Presidente, disporrà di un voto. Il voto del Presidente sarà dirimente nei casi di parità che possano prodursi.
3. Il Presidente designerà tra i membri del Consiglio esecutivo il Vicepresidente che lo sostituirà nei casi in cui, per motivo di malattia, assenza o altri giustificati, non possa svolgere le sue funzioni. Il Consiglio Esecutivo designerà il Tesoriere e la carica di Segretario si regolerà in base all’Articolo 26.
4. La durata della carica di membro del Consiglio Esecutivo sarà di tre anni, potendo essere rieletto.
5. I membri del Consiglio svolgeranno le loro funzioni gratuitamente indipendentemente dagli indennizzi che vengano percepiti per le spese occasionate dall’esercizio della loro funzione.

Articolo 23º.- Riunioni del Consiglio Esecutivo.

1. Il Consiglio esecutivo si riunirà su convocazione del Presidente che fisserà nella stessa il luogo della riunione, la data e l’ordine del giorno della stessa.
2. Il Consiglio Esecutivo celebrerà ogni anno al meno due riunioni ordinarie, potendone celebrare una straordinaria su richiesta di tre dei suoi membri.
3. Le decisioni del Consiglio Esecutivo si adotteranno per maggioranza semplice dei voti.
4. Il Consiglio Esecutivo potrà delegare l’esercizio di alcune delle sue competenze al Presidente.

Articolo 24º.- Competenze del Consiglio Esecutivo.

Corrisponde al Consiglio Esecutivo:
a) L’adozione di un Piano di attività e la sua presentazione all’Assemblea per la sua approvazione.
b) L’approvazione del Bilancio Preventivo dell’Associazione e, in generale, i progetti di qualsiasi azione la cui approvazione corrisponda all’Assemblea Generale.
c) Essere informato dal Presidente in merito alle attuazioni che realizzi regolarmente in rappresentanza dell’Associazione.
d) Ricevere informazione del Presidente sull’esecuzione del Bilancio.
e) Tutte le altre competenze che gli corrispondano in base al presente Statuto.

Articolo 25º.- Del Presidente.

1. Il Presidente rappresenta l’Associazione e da impulso ai suoi lavori.
2. Il Presidente viene eletto dal Consiglio Esecutivo tra i suoi membri rappresentanti delle Zone Deltizie e per maggioranza assoluta. Dopo due votazioni senza l’ottenimento di detta maggioranza, potrà essere eletto per maggioranza semplice.
3. La durata della carica del Presidente è di tre anni, potendo essere rieletto.
4. Il Presidente è l’ordinante dei pagamenti e potrà realizzare qualsiasi spesa il cui importo non superi il 20% del bilancio annuale. Altrimenti la competenza corrisponderebbe al Consiglio Esecutivo.
5. Il Presidente, per motivi di urgenza, potrà realizzare qualsiasi azione in difesa degli interessi dell’Associazione, includendo la comparsa in giudizio, formulando azioni o rispondendo a ingiunzioni di qualsiasi tipo. In ogni caso, dovrà renderne conto nel minor tempo possibile al Consiglio Esecutivo, che dovrà ratificare le sue attuazioni affinché le stesse siano valide.

Articolo 26º.- Del Segretario.

1. Il Segretario assiste il Presidente nell’esercizio delle sue funzioni. Redige il Verbale delle riunioni dell’Assemblea e del Consiglio Esecutivo e conserva i Registri dei Verbali dei due organi menzionati.
2. La convocazione delle riunioni del Consiglio e dell’Assemblea verrà realizzata dal Segretario per ordine del Presidente.
3. La Segreteria dell’Associazione si stabilisce e si ubica presso il “Instituto Agroambiental de las Terras del Ebre”, con sede a Amposta, Passeig del Canal 43-49.
4. Le attività della Segreteria saranno svolte dal membro a ciò designato dal Presidente, d’accordo con l’Instituto Agroambiental de las Terras del Ebre. Detto Istituto presterà al Segretario l’assistenza necessaria per lo svolgimento delle sue mansioni.


Articolo 27º.- Verbali.

1. Delle riunioni del Consiglio Esecutivo si redigerà Verbale che sarà firmato dal Segretario con il Nulla Osta del Presidente. Conterrà la relazione succinta degli accordi adottati, con le opinioni contrarie, nei casi in cui consti la volontà di coloro che le abbiano espresse in questo senso.
2. Degli accordi registrati nei Verbali, il segretario potrà rilasciare dei certificati con il Nulla Osta del Presidente.

Articolo 28º.- Del Tesoriere.

1. Il Tesoriere controlla le entrate e le uscite dell’Associazione e si fa carico dei rapporti di tipo economico che si stabiliscano con le istituzioni pubbliche e private.
2. Gli corrisponde la disposizione materiale dei pagamenti nell’ambito delle competenze attribuite ad altri organi dal presente Statuto, sempre con la firma del Presidente o del Segretario.
3. Gli corrisponde altresì, in rappresentanza del Consiglio Esecutivo, la presentazione all’Assemblea Generale del Bilancio Preventivo y del Bilancio Consuntivo.
4. Per ragioni di efficacia e per i primi cinque anni di esistenza dell’Associazione, il Consiglio Esecutivo potrà accordare che le funzioni del Tesoriere siano svolte dal Segretario.

Articolo 29º.- Dei Consiglieri.

I membri del Consiglio Esecutivo potranno, su decisione dello stesso, distribuire le proprie funzioni su differenti aree di lavoro e azione.